Al di là della storia militare: una ricognizione sulle fonti

a cura di Livio Antonielli e Claudio Donati

 

al_di_laLa storia militare sta vivendo un periodo di rinnovato interesse, che si traduce in attenzione verso nuovi possibili percorsi di ricerca. Il volume, che raccoglie i contributi presentati in un convegno/seminario internazionale, esamina le potenzialità, per questo indirizzo di studi, si adi fonti già tradizionalmente oggetto d’esame d aparte degli specialisti, sia di fonti sin qui trascurate. Dallosguardo sulle fonti discende poi, sorta di corollario naturale, l’attenzione a quali nuove vie la storia militare possa percorrere e in che modo essa si possa correlare ad altri settori della ricerca storica. In altre parole, dato per scontato il peso specifico del fattore militare nel condizionare forme organizzative e costruzione di apparati statali, definizione di élites, strategie politiche e tanto altro ancora, i contributi mirano ad appurare per quali percorsi e con quali strumenti si possa sviluppare la ricerca di questi nessi, e si possa dunque arrivare concretamente a riconoscere il valore di queste interdipendenze. Ne esce un lavoro ricco di spunti e di sollecitazioni, che trovano un’eco e una prima articolazione nell’ampia discussione svoltasi durante il convegno, qui integralmente riportata.
Il volume si propone dunque come strumento di lettura e di analisi originale, utile tanto agli studiosi di storia militare quanto a studiosi che non facciano di questo settore il principale campo di interesse, ma certo non privo di sollecitazioni anche per lettori che vogliano trovare nella storia militare uno spazio ricco di stimoli, forse non sempre previsti.

 

INDICE DEL VOLUME

Introduzione, di Claudio Donati

«Il re per la difensiva», «il re per la offensiva»: dalle strategie alle fonti per la storia militare, di Giovanni Muto

Fonti e problemi per la storia dell’esercito veneziano nella prima età moderna, di Luciano Pezzolo

Patriziati cittadini e ordinamenti territoriali: il caso dello Stato della Chiesa (1560-1644), di Giampiero Brunelli

Fonti e letteratura su una società militarizzata: il Regno di Napoli nel XVII secolo, di Angelantonio Spagnoletti

Spunti per una discussione sulle fonti di storia militare in età moderna: i documenti sui governatori nel Piemonte del Settecento, di Paola Bianchi

Le licenze di porto d’armi nello Stato di Milano tra Seicento e Settecento: duttilità di una fonte, di Livio Antonielli

Piazzeforti, eserciti e città durante l’età moderna: il caso della Lombardia austriaca nel XVIII secolo, di Alessandra Dattero

Una fonte per lo studio sociale degli eserciti: le liste nominative dei reggimenti italiani dell’esercito imperial-regio nel Settecento, di Claudio Donati

Esercito ed economia nell’Italia napoleonica: note da una ricerca in corso, di Stefano Levati

Gli archivi degli ordini cavallereschi: una fonte per lo studio degli eserciti preunitari, di Marco Meriggi

Discussione