La polizia in Italia nell’età moderna

a cura di Livio Antonielli

 

la_polizia_in_italia_nell_eta_La storia della polizia è un tema che ha incontrato negli ultimi anni notevole favore. Al moltiplicarsi degli studi in ambito internazionale ha risposto con prontezza anche la storiografia italiana. La crescente produzione ha tuttavia evidenziato notevoli differenze d’approccio: dall’individuazione di quando compaia e di cosa sia la polizia allo studio degli apparati preposti allo svolgimento dei compiti di polizia. Questo volume si propone, pubblicando i testi di una discussione svoltasi tra studiosi italiani e stranieri impegnati su questi temi, di fare il punto della situazione e di indicare nuovi possibili ambiti d’indagine. Concentrando l’attenzione sul caso italiano nei secoli dell’età moderna, vengono dunque affrontati e analizzati, in un serrato confronto di posizioni e di idee, i percorsi principali che la ricerca è andata sviluppando, nell’intento di suggerire gli indirizzi più opportuni per una nuova stagione di studi sulla polizia.

 

INDICE DEL VOLUME

Introduzione, di Livio Antonielli

Presentazione, di Andrea Romano

1. Il significato del lemma «polizia», di Paolo Preto
Discussione

2. La comparsa di una polizia «moderna», di Giorgia Alessi
Discussione

3. Quali le funzioni di polizia?, di Sandra Contini
Discussione

4. La normazione di polizia, di Maura Piccialuti
Discussione

5. Gli uomini della polizia e l’arruolamento, di Livio Antonielli
Discussione

6. L’immagine della polizia, di Steven Hughes
Discussione

7. Proposte e nuovi indirizzi di ricerca, di Michael Broers
Discussione

Bibliografia